Il trimestre è da record il titolo corre

da Milano

Volkswagen chiude il terzo trimestre con utili in volo a 947 milioni di euro, dai 23 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente: e nel pomeriggio il titolo ha decisamente accelerato, fino a chiudere in rialzo del del 4,2%, dopo che il direttore finanziario, Hans Dieter Poetsch, ha detto di attendersi per il quarto trimestre una performance simile a quella dei tre mesi precedenti. La società ha spiegato che il risultato, superiore alle attese, si deve soprattutto alla riduzione dei costi ottenuta con il taglio della forza lavoro e al buon andamento delle vendite dei nuovi modelli Audi e Skoda. Le vendite sono aumentate del 3,9% a 26,1 miliardi. Quanto ai primi nove mesi l’utile netto è salito a 2,91 miliardi dagli 1,21 miliardi dello stesso periodo dell’anno precedente. Anche qui, il risultato batte le stime degli analisti pari a 2,85 miliardi. Le vendite sono cresciute del 5,1% a 81 miliardi. La casa automobilistica aveva annunciato a luglio scorso che il gruppo avrebbe raggiunto i suoi obiettivi di profitto prima delle tasse grazie alla riduzione del 20% della forza lavoro.