Il trio di Biréli Lagrène sulle orme di Reinhardt

Per «Il ritmo delle città», stasera (ore 21.30) appuntamento all’Orto Botanico di via Valvassori Peroni 7, con il Biréli Lagrène Jazz Manouche (Biréli Lagrène, chitarra; Jurgen Wolf, sax; Jurgen Attig, contrabbasso. Tra i discepoli di Django Reinhardt, il grandioso chitarrista gitano che sta all'origine dell'idea europea di jazz, c'è Biréli Lagrène, altro straordinario chitarrista zingaro che nel corso degli ultimi trent'anni ha conquistato un ruolo centrale nel panorama internazionale della chitarra jazz. A Milano si presenta con un trio dall'organico anomalo, con cui suona da quasi due anni, nel quale il suo ruolo assume una particolare centralità. Un gruppo che ad alcuni brani del repertorio di Django aggiunge standard jazzistici e brani provenienti dal mondo del pop e nel quale Lagrène usa prevalentemente la chitarra elettrica. Info: 02.95409482, www.ilritmodellecitta.it.