Il trio Thurst alla Salumeria Al Blue Note con Ivan Segreto

Franco Fayenz

Si conclude questa sera alle 21, presso il Centro Asteria di piazza Carrara 17, la serie di concerti Il Ritmo delle Città curato dalla Nuova Associazione delle Arti e delle Corti. E’ di scena il trio formato da Enrico Intra al pianoforte, Gianluigi Trovesi alle ance e Fulvio Maras alle percussioni. Nella prima parte il trio commenta le immagini del documentario Koyaanisqatsi di Francis Ford Coppola, nella seconda esegue composizioni di Intra e di Trovesi, oltre a improvvisazioni su temi standard del jazz.
Domani, termina alle 21 anche la serie di concerti Jazz Appeal dell’Università del Melo di Gallarate con un’esibizione della Vercelli Jazz Filarmonica formata da 20 musicisti. In programma brani di jazz classico. Alle 22 si può ascoltare in città ottimo jazz al Caffè Doria Jazz Club di viale Andrea Doria 22: Laura Fedele canta con Beppe Caruso al trombone, Alex Carreri al contrabbasso e Giò Rossi alla batteria.
Giovedì si esibisce il trio del clarinettista Paolo Tomelleri con Rossano Sportiello al pianoforte e Massimo Caracca alla batteria. Di grande interesse è la maratona musicale che ha inizio alle 18.30 alla Salumeria della Musica di via Pasinetti 2, angolo via Ripamonti. È presentato il cd We love U, realizzato da Lifegate Music, del trio Thrust di Pepe Ragonese (tromba, voce), Pancho Ragonese (pianoforte, piano elettrico, programming) e Giovanni Giorgi (batteria, chitarra, basso). Segue il concerto.
La settimana del Blue Note (via Borsieri 37, ore 21 e 23.30) comincia domani con la partecipazione del cantante, sassofonista e compositore Curtis Stigers che si trattiene nel club fino a venerdì 16 dicembre. Sabato 17, con gli stessi orari, arriva il cantautore Ivan Segreto (voce e tastiere) con Daniele Camarda al basso e Massimo Manzi alla batteria. Mixerà jazz e melodia con la consueta eleganza.