Trionfo blues con De Ville

È affidata a Willy De Ville la chiusura della XX edizione del Liri Blues Festival. Questa sera il concerto finale con uno dei più grandi artisti americani in circolazione, un «dannato» e incredibile «soul man», nella tradizione di Otis Redding, Ben E. King e i Drifters. Il vero nome di De Ville è William Borsey, nasce nel 1950 nel Connecticut, e diventa ben presto un autentico catalizzatore della tradizione musicale del proprio Paese. È tanto grande come interprete quanto come autore: molti dei suoi brani hanno tutti i numeri per essere degli standard senza tempo. Musicista poliedrico (canta e suona chitarra, dobro e armonica) con un look da dandy luciferino, miscela con sapienza i generi più diversi.