Il trionfo di Mtv nella festa per i dieci anni Da Antonacci a Ferro, il tributo del nostro pop

da Milano

Senza esagerare, quello di ieri è stato un grande evento. Due lunghi concerti a Roma e Milano per celebrare i dieci anni di Mtv Italia, che dalle nostre parti è la vera testimonial della musica leggera. E così per un intero pomeriggio è andato in scena il meglio di ciò che si ascolta dalle nostre parti, dai Negramaro a Carmen Consoli. Ed è difficile ritrovare sullo stesso palco (a Milano) i Rezophonic, grintosi e molto alternativi, e poi Elio delle Storie Tese vestito da scout che ironizza sulla musica dance oppure (a Roma) l’applauditissimo Giovanni Allevi, appeso al suo piano jazz, e Le Vibrazioni sempre più capaci di divagare nella grande pianura del rock. Intanto si alternavano i volti di Mtv, da Victoria Cabello alla (quasi) nuova Elena Santarelli, da Camila Raznovich fino a Giorgia Surina e Paola Maugeri.
Insomma sette ore che hanno celebrato i dieci anni da quando, alla mezzanotte del 1° settembre del 1997, Mtv Italia iniziò ufficialmente le trasmissioni con l’Unplugged in New York dei Nirvana. Quanta musica è passata sotto i ponti da allora. E quanta evoluzione. Lo dimostrava anche la stessa Mtv che ieri ha trasmesso il suo compleanno su quattro piattaforme diverse: su Mtv Hits c’era lo show integrale di Milano, su Mtv Brand New quello di Roma, su mtv.it c’era lo streaming e su Mtv tradizionale andava in onda una selezione dei due concerti. Se non è un bel segno questo.