Trionfo di sagre fra «crostoli», grigliate e musica

Nel fine settimana, è più che mai tempo di sagre, «condite» di specialità tipiche, buona musica e tanta allegria.
ROSSIGLIONE. Domani, dalle 19 all’Expo Valle Stura, nell’ambito della Festa patronale del paese (in programma dal giorno 16 al 20), mega-grigliata dei 45 allevatori della Cooperativa agricola di Santo Antonio Abate. A cucinare la carne conferita dall’Azienda agricola di Lorenzo Pesce sarà il gruppo femminile «Le Contadine». Prezzi popolarissimi. «È un’occasione – sottolinea il sindaco di Rossiglione, Tino Martini – anche per visitare il paese, ricco di sorprese naturali e culturali».
TOIRANO. Da oggi a domenica, a partire dalle 17 nel Parco del Marchese, «Festa della patatina fritta», con serate danzanti a cura del Centro anziani Aurora.
CAMOGLI. Il Gruppo San Nicolò organizza la «Sagra della Capponadda» nelle giornate di domani e domenica, a San Rocco. Previsti stand gastronomici (da mezzogiorno in avanti) con capponadda e altri piatti tipici liguri. Dalle 22, serata musicale. Parte del ricavato andrà ai bambini bisognosi del Tibet.
NOCETO. In località San Martino, per la Festa patronale di Sant’Innocenzo, domani, alle 21,30, spettacolo di cabaret con i Soggetti Smarriti e intrattenimento musicale, domenica, sempre alle 21,30, esibizione dei Giganti. Ingresso libero. Stand gastronomici aperti dalle 19.
GENOVA. A Palazzo Ducale, domani e domenica, va in scena «Sapori al Ducale», evento dedicato all’enogastronomia ligure e nazionale. Dalle 9 alle 20, presentazione di prodotti tipici, dal miele ai testaroli, dalle olive al pesto, dai vini ai formaggi e ai dolci.
MANESSENO. «Sagra della lumaca», da domani a lunedì, in occasione della festa di Sant’Alberto. Stand aperti nella Società operaia cattolica; alla sera musica, domenica processione con i Cristi delle Casaccie, e lunedì ballo liscio.
LOANO. In corso da ieri e fino a domani la «Sagra del Crostolo» sul lungomare, presso la Casetta dei lavoratori del mare. A partire dalle 18, frittura di oltre duemila «crostoli» (specie di «bugie») nel padellone d’acciaio. Domani, preparazione dei «fugassin» accompagnati da pancetta e vino.