Tripletta di Lopez ai dilettanti del Finale Si ferma Memede

Giovanni Porcella

Tra i sette gol che il Genoa rifila ai dilettanti del Finale Ligure, nella partitella in riviera di preparazione alla trasferta di Giulianova, spiccano la tripletta di Dante Lopez e l’indisponibilità di Mamede che a questo punto è in dubbio per la partita in Abruzzo a causa di un risentimento al gemello del polpaccio destro. L’attaccante paraguayano, che già nel finale contro la Pro Sesto, aveva palesato dei miglioramenti atletici, ieri a Finale nella ripresa è andato a segno a raffica sebbene in campo con lui ci fossero molte «riserve» oltre a Grabbi che col Giulianova non ci sarà perché squalificato.
Nel primo tempo, invece, fermo Mamede, Perotti ha riproposto la formula tattica del cosiddetto albero di Natale con Scarpi in porta, difesa a quattro con Ambrogioni, Baldini, Fusco e Stellini, a centrocampo De Vezze, Coppola e Moretti, in avanti Iliev e Rossi mezze punte dietro a Caccia. In 45’ i rossoblù si mostrano inspirati. Soprattutto Moretti, auore di una rete (l’altra l’ha siglata Stellini in apertura di match), ha strappato applausi per il suo dinamismo. E questa della prima frazione di gioco potrebbe essere la formazione che giocherà a Giulianova.
Poi, nella ripresa spazio ad altri giocatori tra cui Grando, Botta, Ferrara, Grabbi e Lopez che si è scatenato con tre segnature, due su assist di Ferrara, bello il secondo con scatto e tiro preciso, e uno con una conclusione dal limite dell’area. Il festival del gol accoglie anche le segnature di Ferrara e Grando per una partitella che ha portato utili indicazioni a Perotti.