Il trisnipote di Garibaldi in gara alle regate Millevele-Telecom

Anche quest'anno il Porto Antico di Genova si colora di rosso per festeggiare la Millevele Telecom Italia in programma da martedì 29 maggio a sabato 2 giugno. Una settimana per scoprire il mare con un ospite d'eccezione: Francesco Garibaldi, tris-nipote del ben noto patriota che salperà sabato sull'imbarcazione Grampus, per celebrare il bicentenario della nascita dell'antenato Giuseppe.
La regata - organizzata dallo Yacht Club Italiano e da Telecom Progetto Italia, con il patrocinio della Regione Liguria, Comune e Provincia di Genova, Camera di Commercio e Autorità Portuale -, rinnova l'appuntamento nella piazza delle Feste del Porto Antico, martedì 29, con l'apertura del villaggio Millevele Telecom. Il programma ricco di iniziative avrà inizio con le lezioni gratuite della scuola di vela Luna Rossa dedicate ai ragazzi delle scuole elementari e medie di Genova e provincia. I corsi saranno caratterizzati da un numero di lezioni teoriche a terra nell'aula di Progetto Italia, dove istruttori del club insegneranno ai bambini i nodi marinari e le direzioni del vento. I ragazzi scenderanno quindi in mare per le lezioni pratiche che si svolgeranno nelle acque davanti al villaggio. La scuola a vela sarà aperta fino a sabato 2 giugno, dalle 9 alle 18. Sempre per i più piccoli è stato inoltre organizzato il gioco «Disegna o costruisci la tua barca». Usando carta e penna o cimentandosi nella progettazione di un modellino galleggiante, i ragazzi potranno dar vita a imbarcazioni insolite e fantasiose, da esporre poi nel villaggio regata. E le lezioni continueranno; nello spazio dei «Centauri del Mare» si giocherà imparando il codice stradale, grazie all'impegno dell'Associazione Asaps, fondata da agenti di polizia stradale, liberi dal servizio. Infine saranno i ragazzi a insegnare; gli studenti della facoltà di Architettura e Disegno Navale esporranno i loro progetti che partecipano alla terza edizione «Dal disegno al design». Confermato inoltre l'appuntamento gastronomico del «Festival della focaccia genovese», promosso dall'Associazione Panificatori di Genova.
«Millevele Telecom, rinnovata nella sua formula quattro anni fa, è una regata aperta a ogni tipo di imbarcazione - spiega Giorgio Mosci, segretario generale dello Yacht Club Italiano -. Genova, considerata la grande piazza sul Mediterraneo, accoglierà come nelle precedenti edizioni il popolo della vela e centinaia di barche in arrivo dalla Liguria, dall'Alto Tirreno e dalla Francia. Abbiamo già raccolto più di cento iscrizioni a due settimane dal via, ma contiamo di arrivare a quota cinquecento». Giovedì 31 e venerdì 1 giugno sono invece dedicati all'apertura della segreteria regate: iscrizioni, perfezionamento e ritiro materiale della regata e omaggio agli armatori. La manifestazione si proseguirà sabato 2 giugno. In programma c'è la partenza della regata Millevele Telecom (ore 11), la linea di partenza è posata davanti al Lido di Albaro; alla stessa ora è prevista anche la partenza della seconda edizione della regata velica delle Repubbliche Marinare, prima prova Lido di Albaro. La sfida tra equipaggi provenienti dalle città di Amalfi, Genova, Pisa e Venezia, si svilupperà all'interno del Porto Antico su imbarcazioni monotipo 555, messe a disposizione dallo Yci. Alle ore 13 partirà inoltre il trofeo Iom; a sfidarsi questa volta saranno le imbarcazioni a vela telecomandate, lunghe un metro. Il pomeriggio si concluderà con la premiazione delle diverse regate e con l'estrazione di una moto: una Bmw G650 X.