Trofeo Fantozzi Varazze-Arenzano

Sono già più di seicento gli intrepidi che hanno scelto di partecipare, domenica prossima, al sedicesimo Trofeo Fantozzi, Coppa del Mondo per corridori ipodotati, che si svolgerà sui 2.240.000 centimetri di percorso tra Varazze e Arenzano. Dodici chilometri all’andata e dodici chilometri al ritorno, tutti lungo il mare e tutti pianeggianti. Un’occasione da non perdere per i fedelissimi della pedalata fai da te, visto che per la prima volta non ci saranno salite a tagliare le gambe ai ciclisti della domenica. Una gara che, lungo il tracciato della vecchia ferrovia (passeggiata Europa di circa 4 chilometri tra Varazze e Arenzano), vedrà anche il battesimo della pista ciclabile «Fabrizio De André» fra Cogoleto ed Arenzano ed anche la partecipazione «in massa» delle scolaresche elementari delle due cittadine. Per loro sono state ideate alcune categorie speciali, come quelle del «bocciato a squola» e del «secchione». Ci sarà anche, parlando di cose serie, uno speciale annullo filatelico e il carattere benefico della manifestazione, il cui ricavato andrà all’Associazione per la lotta al cancro «Livestrong» e all’Istituto Gaslini. Tra le novità c’è da segnalare la nuova divisa del Fanto Club disegnata da Lele Luzzati e il nuovo gioco da tavolo che permetterà di riassaporare l’atmosfera della gara e che avrà per protagonisti i più originali concorrenti di questa edizione. Chi fosse interessato a partecipare alTrofeo si può iscrivere, entro venerdì, attraverso il sito Internet www.trofeofantozzi.it o compilando il coupon di iscrizione, con tanto di soprannomi e sfighe..., inviandolo al fax 010562511.