Tromba d’aria ferisce sei turisti

Una tromba d'aria ha investito ieri la località balneare croata di Murter, causando il ferimento di sei turisti, sradicando alberi, rovesciando una sessantina tra automobili e imbarcazioni e provocando scene di panico. Lo ha reso noto la televisione statale croata.
Il fenomeno meteorologico, violento ma durato una decina di minuti, ha colpito l'isola di Murter, nell’Adriatico centrale, in particolare la sua spiaggia più popolare e un campeggio molto frequentato da turisti.
Secondo la televisione croata, la tromba d'aria ha distrutto una trentina di auto e altrettante barche.
«All'improvviso si è fatto buio e i fulmini hanno solcato il cielo. È durato poco ma ho pensato che saremmo morti tutti», è stata la drammatica testimonianza di un turista inglese ancora sotto choc, rilasciata all’emittente.
L’isola di Murter è situata tra la città di Sebenico (a 30 chilometri) e Zara (a 70) ed è collegata alla terraferma tramite il ponte di Tisno.