La tromba di Kiryu e l’organo di Higaki in San Simpliciano

Per festeggiare il Natale e il grande successo della mostra «Marc Chagall - Joan Miró. Magia, grafia, colore», la Fondazione Antonio Mazzotta ha organizzato un concerto per organo e tromba che si terrà stasera alle 21 presso la Basilica di San Simpliciano. Per la prima volta in Italia, i musicisti Takayuki Kiryu alla tromba e Kiyomi Higaki all’organo eseguiranno Okna, partitura del compositore Petr Eben, ispirata alle grandi vetrate realizzate da Marc Chagall per la Synagogue del Hadassah University Medical Center di Gerusalemme.
Ognuno dei quattro movimenti richiama una delle vetrate della Sinagoga, che raffigurano le dodici tribù di Israele e i loro colori: blu, verde, rosso e oro.
Nello scriverli, Eben ha voluto esprimere una forte sensazione di glorificazione e di giubilo. Chagall dedicò due anni a questo lavoro, riuscendo a sviluppare una particolare tecnica per applicare il colore al vetro, che gli permise di utilizzare tre colori in ogni singolo pannello, superando così il tradizionale procedimento che separava ogni pannello colorato con strisce di piombo.
La Sinagoga vive così di un’atmosfera speciale: il sole si riversa infatti all’interno attraverso le dodici finestre che ne catturano la luce. I musicisti eseguiranno inoltre musiche di Johann Sebastian Bach (Preludio e Fuga in la minore BWV 543) e una scelta di melodie tradizionali natalizie trascritte per Tromba e Organo.