Tronchetti: «Risparmiati in tre mesi 127 milioni»

Riduzione dei costi in tutti i settori. Non escluso un aumento del dividendo

da Milano

Se le tariffe telefoniche decrescono Telecom per incrementare gli utili punta sui risparmi. Ieri il presidente Marco Tronchetti Provera e l’amministratore delegato Riccardo Ruggiero hanno comunicato che i risparmi sui costi nel primo trimestre sono stati pari a 127 milioni di euro. Nel dettaglio, nel primo trimestre 2006 è già stato raggiunto il 61% del totale di riduzione dei costi operativi (derivante dal processo d’integrazione delle infrastrutture di rete e delle piattaforme information technology), complessivamente stimata in circa 100 milioni di euro a fine anno.
È stato inoltre ottenuto il 24% del totale di riduzione dei costi di marketing e vendite, complessivamente stimato in circa 100 milioni di euro, e il 9% del totale di riduzione dei costi d’acquisto e per servizi generali e amministrativi pari a 160 milioni. Il gruppo ha raggiunto poi l’8% del totale di riduzione dei costi per il personale stimato in circa 100 milioni. Complessivamente Telecom ha raggiunto alla fine del primo trimestre il 20% della riduzione dei costi prevista entro l’anno, pari a 630 milioni di euro. Il gruppo non esclude l’ipotesi di un incremento della politica dei dividendi, bilanciando gli interessi degli azionisti e degli obbligazionisti. Il target di indebitamento netto a fine 2007 è posto a 33,5 miliardi di euro. Inoltre non ci sono in agenda operazioni di ristrutturazioni rilevanti.