«Troppe tasse»: l’Ocse boccia la Finanziaria

Una manovra fatta praticamente solo di tasse che non aiuterà la crescita e non servirà a raggiungere gli obiettivi europei di finanza pubblica né nel 2007, né nel 2008. È questa la bocciatura della Finanziaria del governo Prodi arrivata dall’Ocse. L’istituto economico di Parigi rileva che nella manovra non c’è «nessun serio tentativo di tagliare la spesa», anche se in un successivo outlook smorza un po’ la sua versione senza però cambiare la sostanza: «In Italia l’aggiustamento delle finanze pubbliche è per lo più raggiunto con aumenti delle tasse mentre servirebbero maggiori sforzi per ridurre la spesa».