Troppi dirigenti esterni, nomine nel mirino

Nomi e stipendi dei nuovi vertici. Rizzo pensa alla Corte dei conti

La formula torna in ogni bando e provvedimento di nomina. «Impossibilità oggettiva di utilizzare le risorse umane disponibili all'interno dell'ente». Il Comune insomma è stato costretto a cercare sul mercato esterno i nuovi dirigenti di settore - dalle Risorse umane alle Emergenze sociali - che scadranno insieme al mandato di Sala. Già reclutati 14 responsabili di settore, per altri sei i bandi sono ancora aperti. Il direttore generale ha inviato ai capigruppo tutti i nomi e le retribuzioni, e sollevano qualche polemica i nomi vicina al Pd o in arrivo da Expo. Per Fi andavano valorizzate le risorse interne e da sinistra Rizzo non esclude ricorsi alla Corte dei Conti.