Troppi impegni, Covatta si dimette «Lascio il consiglio, non l’Africa»

Giobbe Covatta si dimette da consigliere comunale a Roma. L’attore, che era stato eletto nel 2006 con i Verdi, continuerà comunque, con la delega del sindaco Veltroni, a portare avanti progetti riguardanti il Terzo Mondo, in particolare l’Africa. Le dimissioni, spiega lo stesso Covatta, «derivano dalla difficoltà a poter frequentare il consiglio: sto svolgendo la mia tournée e tra qualche mese girerò un film in India, quindi la possibilità di frequentare la più bella sala consiliare del mondo è piuttosto limitata. Ho raccolto l’entusiasmo dei romani relativamente all’attività legata al terzo Mondo e all’Africa e credo che in questo senso continuerò ad essere impegnato in quel campo. Su delega del sindaco continuerò a seguire quel settore. Credo di avere in quel settore qualcosa da poter raccontare». Covatta lascia il posto al primo dei non eletti dei Verdi, Luigi Di Cesare.