«Troppi stranieri» E ritirano i figli dalla scuola mista

«Sono sporchi, non li vogliamo accanto ai nostri bambini». Così, per la presenza di alunni immigrati, alcuni genitori dei 7 allievi italiani di una seconda elementare di Vittoria (Ragusa), hanno deciso di non mandare i figli a scuola e di chiedere il trasferimento. Nella classe ci sono 17 alunni, di cui 10 stranieri. Altri genitori non hanno invece condiviso la protesta: «È assurdo isolare bambini stranieri». Fino ad oggi ad occuparsi dei bimbi immigrati, marocchini, albanesi e tunisini, sono stati l’insegnante e i giovani del servizio civile: tocca a loro aiutarli a lavarsi e a comprare le merende.