«Troppi zingari, è invivibile»

Chiaravalle, cittadini in rivolta. «Basta all’invasione dei nomadi: seicento contro milleduecento residenti, proporzione di troppo. Uno ogni due, con tanto di rom che si sono pure impossessati della linea 77 che porta a Chiaravalle». Protesta arrivata sul tavolo del sindaco Letizia Moratti e del prefetto Gian Valerio Lombardi. Protesta seguita dallo sgombero di un gruppo di nomadi - finiti nell’area tre del campo di Triboniano - e con l’arrivo di altri nuovi rom da Legnano e Busto Arsizio. Problema che il Comune, dicono i residenti, deve adesso risolvere una volta per tutte, «altrimenti? Ci penseremo noi a fare piazza pulita».