Troppo rumore lungo i Navigli: residenti in corteo

Contro gli schiamazzi e la musica a tutto volume dei locali, i residenti di zona Navigli - più esattamente del quartiere Ticinese - hanno deciso di scendere in piazza. E hanno scritto anche una lettera al sindaco Letizia Moratti sperando di poterla incontrare nella sera del corteo, che è fissato per giovedì prossimo. «La qualità della vita dei residenti si rivela sempre più incompatibile con la scelta del divertimentificio che si è venuto via via estendendo con l'avallo delle autorità comunali - ha scritto a Moratti il comitato promotore -. Proteste e cortesi implorazioni producono ironie, quando non minacce anche pesanti, e chi dovrebbe intervenire pare del tutto assente, per non dire complice».
Parole dure che si concludono con la speranza di ottenere il suo interessamento e una visita giovedì alle 21, al termine del corteo che partirà alle 20 da Ripa di Porta Ticinese all’angolo con via Paoli fino alla Darsena. Un percorso che il comitato chiede ai residenti di «decorare» con lenzuola che penderanno dai balconi con la scritta «Basta Rumori! Siamo stufi!» o «Vogliamo dormire».