Troppo smog, via ai blocchi Ecco le auto che si fermano

Ormai è ufficiale. Da oggi partono le restrizioni alla circolazione in città per i veicoli più vecchi e «sporchi» mentre domenica dalle 8 alle 18 tutti i milanesi dovranno dimenticarsi dell’auto. La cappa di polveri sottili che cinge d’assedio Milano ormai da dodici giorni consecutivi non accenna a mollare la presa: ieri la centralina Arpa in via Senato ha registrato un picco di 77 microgrammi per metrocubo, 76 in Città Studi e 70 al Verziere. Il livello di concentrazioni di Pm10 nell’aria è fuorilegge, scatta quindi la fase I prevista dall’ordinanza 2/2011 firmata da Letizia Moratti.
Da questa mattina si fermano - salvo nuove disposizioni - per tutto il giorno autoveicoli benzina Euro 0, diesel Euro 0, Euro 1, ed Euro 2 non dotati di filtro antiparticolato in grado di garantire un valore di emissione pari almeno al limite standard Euro 3, ciclomotori e motocicli a due tempi Euro 1 e, se a gasolio, Euro 0 ed Euro 1. Possono circolare moto e ciclomotori dotati di motore a 4 tempi. A rimanere in garage un esercito di 150mila mezzi, che non potranno uscire fino a quando le polveri sottili non saranno scese sotto la soglia di attenzione per tre giorni consecutivi. Domenica tutti a piedi dalle 8 alle 18.