Trova arma e spara: in coma l’amico

Davanti alla Rianimazione dell’Ospedale civile di Caserta, gli amici di Angelo, 14 anni, ferito lunedì sera da un colpo di pistola alla testa, pregano perché il loro amichetto si svegli dal coma. Due sera fa un compagno di giochi ha ferito Angelo alla testa con un colpo partito da una «scacciacani» modificata che qualcuno ha lasciato a terra in un’area di Marcianise (Caserta) dove giocano i ragazzi. Hanno pensato a un gioco, è finita in tragedia.