"Trovate le onde gravitazionali previste da Einstein"

Captato il segnale generato dalla collisione di due buchi neri avvenuta un miliardo d'anni fa

A quattro anni dalla scoperta del bosone di Higgs, una nuova scoperta rivoluziona la Fisica. È stata provata, infatti, l'esistenza delle onde gravitazionali teorizzate da Albert Einstein.

Previste un secolo fa da Albert Einstein, le onde gravitazionali sono le increspature dello spazio-tempo generate da eventi cosmici violenti, proprio come le onde prodotte quando si lancia un sasso in uno stagno. A provocarre il segnale intercettato rilevato dalle antenne dello strumento Ligo è stata la collisione tra due buchi neri. Per la fisica è un risultato senza precedenti. Il risultato è doppiamente sorprendente perché, oltre a confermare l’esistenza delle onde gravitazionali, fornisce anche la prima prova diretta dell’esistenza dei buchi neri.

"Abbiamo osservato il primo evento in assoluto nel quale una collisione non produce dati osservabili, se non attraverso le onde gravitazionali", ha detto il coordinatore della collaborazione Virgo, Fulvio Ricci, "Tutto è durato una frazione di secondo, ma l’energia emessa è stata enorme, pari a 3 masse solari". I due buchi neri formavano una coppia, ossia un sistema binario nel quale l’uno ruotava intorno all’altro. "Avevano una massa rispettivamente di 36 e 29 volte superiore a quella del Sole. Si sono avvicinati ad una velocità impressionante, vicina a quella della luce. Più si avvicinavano, più il segnale diventava ampio e frequente, come un sibilo acuto; quindi è avvenuta la collisione, un gigantesco scontro dal quale si è formato un unico buco nero. La sua massa è la somma di quelle dei due buchi neri, ad eccezione della quantità liberata sotto forma di onde gravitazionali".

Le onde sono state rilevate dallo strumento Ligo (Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory) in Usa e i dati sono stati analizzati dalle collaborazioni internazionali Ligo e Virgo. Quest’ultima fa capo allo European Gravitational Observatory (Ego) fondato e finanziato da Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e Consiglio nazionale delle ricerche francese (Cnrs). La scoperta, pubblicata online sulla rivista Physical Review Letters e in altri 12 articoli sul sito ArXiv, è stata annunciata oggi contemporaneamente negli Stati Uniti e in Italia. "È la prima rilevazione diretta delle onde gravitazionali ed apre un nuovo capitolo dell’astronomia", ha detto il coordinatore della collaborazione scientifica Virgo, Fulvio Ricci, presentando i dati.

Commenti
Ritratto di tomari

tomari

Gio, 11/02/2016 - 17:14

Questi si che sono VERI RICERCATORI! Non quelli che INFLAZIONANO le Università Italiane.

fisis

Gio, 11/02/2016 - 17:16

E'davvero emozionante assistere a una scoperta di tale portata storica e scientifica. Questa è una delle ultime conferme che mancavano alla Teoria della Relatività Generale, ovvero l'esistenza delle onde gravitazionali.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Gio, 11/02/2016 - 17:24

A. EINSTEIN

PaK8.8

Gio, 11/02/2016 - 17:48

Cavolo, la settimana non mi era iniziata granché bene, ma adesso mi sento davvero meglio. Sissì.

Ritratto di Rames

Rames

Gio, 11/02/2016 - 17:49

E' di questo che dovremmo concentrarci, no dello spread o dei criminali dell'Isis.Ci fanno solo perdere tempo e denaro...

CeddyM.

Gio, 11/02/2016 - 17:52

@tomari ti faccio notare che uno dei due interferometri coinvolti nell'esperimento (probabilmente la scoperta più importante degli ultimi 50 anni, se non del secolo) è in Italia, a Cascina, in provincia di Pisa. Ai ricercatori delle Università italiane dovrebbero essere dedicati monumenti in tutte le piazze d'Italia, altro che stupidaggini! I ricercatori italiani sono fra i migliori al mondo e quelli che decidono di restare in Italia vengono pagati una miseria. L'unica cosa inflazionata in questo paese è continuare a sparlare del settore dell'Università e Ricerca (chiaramente non avendo idea di come stanno le cose in realtà). Se prestassimo più attenzione a chi aiuta il mondo ad avanzare rispetto che alla salma di padre Pio, allora forse certi commenti insensati sparirebbero.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 11/02/2016 - 17:52

E bravo Eistein! La tua teoria aveva ragione.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 11/02/2016 - 17:56

Va bene ma ... a cosa serve saperlo ? Domando perché non lo so e spero qualcuno possa dare una risposta sensata e comprensibile da chi non conosce la Fisica.

Ritratto di Chichi

Chichi

Gio, 11/02/2016 - 18:12

Dal salmo 8: «O ETERNO, SIGNORE NOSTRO, QUANT'È MAGNIFICO IL TUO NOME SU TUTTA LA TERRA! Quand'io considero i tuoi cieli, opera delle tue mani; la luna e le stelle che tu hai disposte; che cos'è l'uomo che tu ne abbia memoria? E il figlio dell'uomo che tu ne prenda cura? Eppure tu lo hai fatto poco minore dei tuoi Angeli. Tu l'hai fatto signoreggiare sulle opere delle tue mani».

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 11/02/2016 - 18:24

Giusto per divagare. Albert Einstein era EBREO e anche stavolta non c'è di mezzo un ette di musulmanesimo. Oggi l'Albert Einstein sarebbe stato boicottato dall'intellighenzia cattedrattica mondiale. Se mai ci sarà un progresso per l'umanità spero non sia per almeno i tre quarti del pianeta. A loro ci penserà dio nell'aldilà e il paleolitico nell'aldiqua.

Ritratto di Civis

Civis

Gio, 11/02/2016 - 18:26

L'ostinata fantasia realistica dei Fisici vince. 10^14 più sensibile di Michelson_ Morley e col supporto della RG di Albert Einstein, un "tipico solitario", come diceva di se stesso, senza coinvolgimento religioso di carattere personale, ma con una profonda coscienza religiosa che coltivò e mantenne per tutta la vita, una meraviglia mai sopita per l'immensità, l'unità, l'armonia razionale e la bellezza matematica dell'universo.

Ritratto di pericle12

pericle12

Gio, 11/02/2016 - 18:26

@CeddyM. Finalmente una persona intelligente! Mi ha tolto le parole di bocca(o meglio, dalla tastiera)! @tomari Le rivolgo le stesse parole di CeddyM. (ribadisco che è meglio stare zitti, piuttosto che fare figure meschine come ha fatto lei).

duball

Gio, 11/02/2016 - 18:30

Emozionante veramente. Un'altra conquista della civilta' giudaico- cristiana a beneficio dell'intera umanita'..! Chissa' quando la "civilta'" islamica cominciera'a restituire almeno in parte tutti i benefici avuti finora dalla nostra e in particolare da quella ebraica invece di far scoppiare bombe e sgozzare persone.

giovauriem

Gio, 11/02/2016 - 18:34

ceddym , mai letto un commento più insensato del tuo ,che sicuramente sei un piccolo addetto ai lavori .

PEPPA44

Gio, 11/02/2016 - 18:35

E ci voleva Einstein? in Italia di buchi neri ce ne sono a iosa: nelle banche ultimamente ci sono stati tanti buchi neri che hanno prodotto "onde di disperazione" presso i poveri malcapitati.

CeddyM.

Gio, 11/02/2016 - 18:48

@bobirons questo video spiega in maniera semplice cosa significa la scoperta https://www.youtube.com/watch?v=4GbWfNHtHRg

dormiente

Gio, 11/02/2016 - 18:53

scusate ma da Nature si legge ….Other gravitational-wave detectors — the Virgo interferometer near Pisa, Italy, and the GEO600 interferometer near Hannover — were not operating at the time and so could not confirm the signal. …. from http://www.nature.com/news/einstein-s-gravitational-waves-found-at-last-1.19361 La questione è erano veramente spenti?

Ritratto di gammasan

gammasan

Gio, 11/02/2016 - 19:11

Ok, adesso sappiamo che esistono. Come suggerisce bobirons, fateci sapere con un altro articolo a che cosa servono e che vantaggi porterà all'umanità la conoscenza della loro esistenza. Una specie di manuale per l'uso.

eras

Gio, 11/02/2016 - 19:13

Ennesima e inutile riconferma che la scienza ha ormai perso il contatto con la realtà e l'utilità e vive di cocaina (del resto certamente diffusa).

eras

Gio, 11/02/2016 - 19:16

I ricercatori che fuggono dall'Italia lo fanno per la loro inettitudine non per la burinaggine degli altri, magari in cerca di americani bolsi e danarosi.

il_viaggiatore

Gio, 11/02/2016 - 20:25

@bobirons. A che cosa serve la musica? E il cinema? E la letteratura? E tutta la cultura? Ma poi: A che cosa serve NON saperlo? Quello che ci distingue dai trogloditi è esattamente questo.

CeddyM.

Gio, 11/02/2016 - 23:58

@giovauriem, davvero, non capisco perché il commento sarebbe insensato. Se ti riferisci alle storture del sistema universitario italiano (baronaggio, concorsi con vincitori già decisi, etc...) allora possiamo anche parlarne. Io mi riferivo alla ricerca italiana, ai ricercatori italiani (tralaltro giustamente menzionati nei ringraziamenti alla fine del paper uscito oggi su "PHYSICAL REVIEW LETTERS"). Tutto qui. Parlar male dei ricercatori italiani e dire "Questi sono VERI RICERCATORI! Non quelli che INFLAZIONANO le Università Italiane" è un commento stupido e denota, soprattutto, una grossa ignoranza su come sono andate le cose in questo caso e, più in generale, sullo stato dell'arte nel nostro paese.

Anonimo (non verificato)

mantur

Sab, 13/02/2016 - 10:42

Salve, VIRGO era spento (l'antenna di cascina)! L'evento é stato ripreso da due antenne di LIGO negli stati uniti, stiamo parlando di un segnale sinosuidale ad incremento di frequenza (caduta un sull'altro di due buchi neri) che si distaccava dal rumore di fondo di 20 punti in un range di 10E-21! Nella realta poterebbe essere stato di tutto a crearlo ..... peró se si vuole vedere una cosa si finisce sempre per vederla .... Volendo essere veramente obiettivi un solo evento non fa scienza e se questo é vero dovranno per forza misurarne altri da qui ad i prossimi anni. In pratica é tutto molto prematuro. Volendo invece essere sxxxxxi questa boutade servirá a chiedere soldi, molti soldi .....

mantur

Sab, 13/02/2016 - 10:42

La domanda che ci possiamo porre é se gli stessi soldi spesi fossero stati focalizzati per avere l'effetto superconduzione a temperatura ambiente immaginate come sarebbe cambiato il ns. mondo? Computer superveloci, riduzione drammatica del costo dell'energia, macchine che invece di funzionare sull'attrito volvente volano! La ricerca di base va bene ma non si puó mangiare il grosso della spesa ... ma questo é un vecchio discorso....

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 13/02/2016 - 13:36

DUE COSE SONO INFINITE L'UNIVERSO E LA STUPIDITA' UMANA, DELLA PRIMA NON SONO SICURO