Trovati resti umani a Ground Zero

New York. Resti umani, che appartengono probabilmente a vittime degli attentati dell'11 settembre 2001 contro le Torri Gemelle del World Trade Center, sono stati trovati in un tombino situato nel lato nord di Ground Zero. Lo ha annunciato ieri un responsabile dell'Autorità portuale di New York e del New Jersey, proprietaria del sito, precisando che a trovare i resti, sembra di una dozzina di persone, sono stati alcuni operai che lavoravano sul tombino al livello della strada. Negli attacchi alle Torri Gemelle persero la vita quasi 3.000 persone, circa 1.100 delle quali sono rimaste ignote. Le autorità sono ora al lavoro per stabilire tramite l'analisi del Dna l’identità delle vittime. «Il ritrovamento ci fa sperare», ha detto Vincent Ragusa: il corpo di suo figlio Michael, pompiere accorso alle Torri Gemelle e morto sotto le macerie, non è mai stato rinvenuto o identificato.