Trovato un cadavere nella roggia

Un corpo che galleggiava senza vita in un canale che costeggia i campi di mais all’estrema periferia di Milano. È quanto hanno trovato i carabinieri ieri mattina verso mezzogiorno in zona a sud-ovest della città. L’uomo era a torso nudo riverso a faccia in giù nella roggia, un canale irriguo in via Molinetto, al confine con Settimo Milanese e a poca distanza dalla Tangenziale Ovest. Non è ancora noto cosa abbia effettivamente provocato la morte del malcapitato. Probabilmente si tratta di un malore improvviso che ha provocato la caduta in acqua dell’uomo. Dai primi accertamenti sarebbe una morte accidentale poiché il medico legale non ha trovato segni di violenza sul corpo dell’uomo. Nessun taglio, livido o percossa.