Trovato ubriaco alla guida Condannato a guidare l'ambulanza nel weekend

Il 28enne autotrasportatore ha chiesto di commutare i 4 mesi di reclusione in lavori di pubblica utilità. Il giudice lo ha condannato a 272 ore di lavoro nella Croce Verde di Sestri Levante

Sestri Levante - Pena singolare per l'autotrasportatore trovato alla guida con un tasso alcolemico cinque volte superiore alla norma: per riavere la patente dovrà infatti lavorare la Croce Verde come autista dell'ambulanza. E' successo a Sestri Levante, in Liguria, dove il 28enne si era trasferito da Nuoro. Quando è stato fermato, oltre alla denuncia penale era stata tolta la patente e dopo la condanna a quattro mesi di reclusione emessa dal tribunale di Chiavari ha chiesto di commutare la pena nei lavori di pubblica utilità.

Il lavoro nel weekend Il giudice ha accettato e lo ha condannato a 272 ore di lavoro, la pena più pesante emessa sino ad ora dal tribunale chiavarese nei confronti di guidatori trovati al volante sotto l’effetto di sostanze alcoliche. L'uomo, che in questo modo ha riottenuto la patente, dovrà presentarsi di nuovo davanti ai giudici per l’udienza di verifica a dicembre 2012. La pena sarà scontata durante il week end - come confermato dal suo legale Gianni Marra - ossia quando sarà libero dal suo lavoro di autotrasportatore.