Trucchi speciali per divi di metallo

Animazione. Per animare indistintamente tutti i cento modelli di auto, senza bisogno di componenti aggiuntivi, la Disney ha creato un sistema di controllo universale. In pratica, lo stesso telaio è stato adattato a ogni singola auto, mentre le sospensioni sono state personalizzate di caso in caso. Gli animatori hanno gestito 1200 controlli.
Effetti. Steve May, supervisore degli effetti, ha dedicato grande cura alle oltre 2000 inquadrature del film. Tra i numerosi effetti creati, le nuvole di polvere che le auto sollevano dietro di sé, le tracce di pneumatici, i segni delle derapate, l’acqua, il fumo e la bava sul muso di Carl Attrezzi sono i più notevoli.
Metalli. Dato che le star del film sono di metallo, i riflessi prodotti dovevano risultare realistici. Se in passato si usavano mappe ambientali e altre tecnologie basate su mascherini, per risolvere il problema dei riflessi, in Cars sono stati usati computer mille volte più veloci di quelli usati in Toy Story.