Il trucco dell’ospedale che non c’è

Esiste solo sulla carta. Un ospedale fantasma per riequilibrare i troppi posti letto già tagliati senza finire sotto gli standard minimi di assistenza previsti dalla legge. È l’ultima trovata della giunta del Lazio, una delle cinque Regioni che, pur avendo sforato il tetto di spesa, hanno ottenuto aiuti economici da parte del governo Prodi (attualmente congelati) a patto che presentassero un piano di rientro del deficit sanitario in linea con le indicazioni del ministero dell’Economia.