Truffe e rapine: ancora tre anziani nel mirino

Anziani ancora nel mirino dei truffatori e dei rapinatori a Genova. Mercoledì ad Arenzano una signora di 80 anni è stata derubata da una coppia di ragazzi. L’anziana ha raccontato di avere aperto la porta di casa a una ragazza e un ragazzo che le hanno detto di essere amici della nipote e di avere appuntamento con lei. La signora li ha fatti entrare e appena si è distratta i due le hanno rubato mille dollari, 200 euro e alcuni oggetti d’oro. Sempre mercoledì, a Masone, una genovese di 83 anni è stata truffata da un uomo che si è presentato come impiegato dell’Enel. Il truffatore ha detto di dover controllare alcune bollette della luce perché risultavano dei pagamenti non dovuti. Appena l’anziana si è distratta l’uomo ha rubato 1.300 euro. Sulle vicende indagano i carabinieri.
Aggressione invece a San Teodoro dove una genovese di 85 anni è stata rapinata mercoledì da un giovane mentre usciva dal portone di casa, nel quartiere San Teodoro di Genova. L’anziana ha raccontato di essere stata avvicinata da un ragazzo che l’ha strattonata.