Tsunami e attentati compromettono i conti

Gli attentati in Medio Oriente, lo Tsunami in Asia e l'uragano Emily in Messico hanno inciso in maniera negativa sui primi nove mesi dell'esercizio 2004-2005 di Viaggi del Ventaglio, che ha chiuso con una perdita ante imposte di 46,8 milioni di euro contro i 43,5 milioni registrati al 31 luglio 2004. Ne dà notizia un comunicato, secondo cui nel periodo novembre 2004 e 31 luglio 2005, il valore della produzione è sceso da 453,4 a 432,1 milioni. La posizione finanziaria netta è migliorata a meno 64,3 milioni contro i meno 81,4 milioni del 31 luglio 2004 e i meno 83,5 del 31 ottobre 2004.