Un tubo rotto blocca per 8 ore viale Montenero

Dalle tre del pomeriggio fino a tarda notte, un’intera squadra del servizio idrico emergenza della Mm milanese in azione, traffico dirottato, automobilisti in fibrillazione e tutto per una normale manutenzione di un tubo dell’acqua.
È successo ieri in viale Montenero all’altezza del numero 59. La riparazione era già stata messa in calendario da settimane e questo erano pronti a fare i tecnici della Mm con una squadra di operai. Il problema è nato al termine della sostituzione del pezzo di tubo da riparare, durante il sopralluogo si è evidenziato chiaramente che anche il restante tratto della tubazione era prossimo alla sostituzione, quindi, visto che la macchina era già avviata, è stato deciso seduta stante di procedere anche alla rimozione della parte sottostante al manto stradale.
Il vero pericolo era quello di un cedimento del manto stressato dalle perdite d’acqua.
La squadra ha quindi proceduto all’operazione ma è stata subito una impresa più ardua del previsto perché quel tratto era in cemento armato. Gli operai hanno iniziato con il martello pneumatico con la folla intorno sempre più numerosa, peraltro convinta che ci fosse stata l’esplosione di un tubo dell’acqua. Niente di tutto questo: solo una normale manutenzione che in città può diventare un’operazione ciclopica. La squadra ha iniziato a lavorare attorno alle tre del pomeriggio in un viale sufficientemente centrale da creare subito ingorghi. L’operazione è durata oltre otto ore ed è terminata in tarda serata ma ha ridato tranquillità al quartiere: tutta sostituita la tubazione, nessun pericolo di cedimenti in futuro.