Un «tuffo» nel passato tra i bagni misteriosi e il ponte delle sirenette

Si parte dall’Acquario civico, i Bagni misteriosi dell’artista De Chirico al Castello (nella foto) e il battistero della Basilica di Sant’Ambrogio. Ancora, la conca Viarenna: costruita nel 1439, consentiva la libera navigazione dal Porto Laghetto di Santo Stefano in Brolo ai piedi della Fabbrica fino a Sant’Eustorgio. C’è il Cristo Redentore (via San Dionigi 6), poi non si possono mancare l’ex Centrale Cenisio, la Martesana (accesso da via Padova o viale Monza), piazza Fontana, il ponte delle Sirenette (parco Sempione). Infine: il Pozzo-Convento delle dame vergini alla Vettabbia (via Cosimo del Fante), il Santuario di Santa Maria alla Fontana e le Terme di Diana (viale Piave 42).