Tuffo nella Liberazione per Zingaretti e la Bellucci

Parabola artistica e umana con Sanguepazzo, il film diretto da Marco Tullio Giordana (in programmazione a Cannes stasera), che porta in scena il sodalizio di Luisa Ferida e Osvaldo Valenti, due celebri attori del cinema fascista che aderirono alla Repubblica di Salò. I due protagonisti, nel film, Luca Zingaretti e Monica Bellucci, accusati di collaborazionismo furono fucilati il 30 aprile 1945 dai partigiani dopo la Liberazione.
A 19 anni dall'indimenticabile Indiana Jones e l'ultima crociata, in arrivo il quarto film della saga diretta dal Steven Spielberg, di cui è protagonista Harrison Ford e in questa occasione anche Shia LaBeouf e Cate Blanchett. In contemporanea nelle sale di tutto il mondo dal 22 maggio Indiana Jones e il teschio del Regno di cristallo, ieri alla sua prima francese sulla Croisette. Indy e il suo compagno Mac sono appena sfuggiti ad un agente sovietico. Rientrato a casa, al Marshall College, il professor Jones scopre che il suo lavoro è stato messo sotto sorveglianza dal governo che sta facendo pressioni sull'università per mandarlo via. Sulla sua strada Indy incontra un giovane ribelle, Mutt, che gli propone di unirsi a lui nella ricerca di un importante oggetto archeologico, il Teschio di Cristallo di Akator, simbolico e affascinante oggetto di venerazione.
Dall'avventura alla commedia divertente e surreale con Be kind rewind, Gli Acchiappafilm dell'eccentrico regista francese Michel Gondry, titolo celebrativo dell'amore per il cinema del suo autore, in cui la vecchia videocassetta vince sul dvd. Opera pazzoide, tenera e divertente, il film racconta la storia di due amici, complici un campo elettromagnetico e una buona dose di pazzia, che girano le versioni caserecce e taroccate di duecento cult.
Il cinema italiano in sala è rappresentato da Il nostro Messia diretto da Claudio Serughetti, che porta in scena la vicenda di Julien, ultratrentenne sceneggiatore dall'aspetto trasandato, che sta ultimando finalmente le ultime battute del suo lavoro. In sala anche La setta delle tenebre diretto da Sebastian Gutierrez che racconta di Sadie giornalista in carriera che si risveglia in una camera mortuaria rendendosi conto di non far più parte dei vivi.