Tumore all’utero, Palazzo Marino vaccinerà 27mila adolescenti

Vaccinazione gratuita contro il tumore al collo dell’utero per le ragazze fra i 13 e 18 anni. A finanziare la campagna ci penserà la sponsorizzazione stimata in un minimo di 2.830.000, resa possibile da un bando di gara che è stato aperto grazie alla delibera, presentata dall’assessore alla Salute di Palazzo Marino Giampaolo Landi di Chiavenna e approvata ieri in giunta. L’iniziativa verrà attivata in concertazione con l’Assessorato alla Sanità della Regione Lombardia, in particolare ove si rendessero necessari interventi vaccinali verso le dodicenni a causa di possibili carenze di fondi regionali. «Sono orgoglioso di questo provvedimento – ha spiegato l’assessore Landi – che ha un ruolo fondamentale nell’ambito della prevenzione. Vaccineremo in due anni circa 27mila ragazze».