«È un tumore» Ma sbagliano in tre ospedali

Aveva una diverticolite, ma per i medici di tre ospedali lombardi si trattava di un cancro all’intestino. Per altro inoperabile, per via di un problema vascolare che affliggeva il paziente. Per fortuna, nel suo peregrinare da un nosocomio all’altro, cercando una speranza che altri gli avevano negato, il protagonista della vicenda kafkiana, è approdato all’ospedale di Rho. E qui non solo hanno accertato che il nel suo intestino non c’era alcun cancro, ma l’hanno anche operato appunto di diverticolite, restituendogli quella vita che altri sanitari avevano ormai indicato al capolinea.
Qualche tempo fa Tommaso, 51 anni residente nel rhodense, comincia ad accusare problemi all’intestino; prudentemente si rivolge al medico curante e poi a tappe diverse, ai sanitari di ben tre ospedali della zona. La diagnosi però, dopo numerose visite ed esami clinici, è concorde: una massa presente nel suo colon (...)