Tunisia, si dimette il premier Ghannouchi

Dopo le proteste e gli scontri dei giorni scorsi, il primo ministro del
governo provvisiorio ha annunciato le sue dimissioni: "Non sono un uomo
della repressione"

Tunisi - Durante una conferenza stampa Mohammed Ghannouchi, primo ministro del governo provvisorio tunisino, ha annunciato le proprie dimissioni, dopo aver "lavorato in una situazione difficile e sotto forti pressioni". Nei giorni scorsi, la popolazione aveva protestato in diverse città della Tunisia contro il nuovo esecutivo. "Non sono un uomo della repressione - ha detto - è necessario che i tunisini lavorino fianco a fianco se vogliamo andare avanti. La mia non è una fuga dalla responsabilità, ma era necessario prendere provvedimenti dopo le vittime dei giorni scorsi. Mi dimetto e presento queste dimissioni al servizio della Tunisia e della rivoluzione". Negli scontri avvenuti ieri in Avenue Bourghiba a Tunisi si sono contati tre morti.