Turchia, attacco a un resort di Bodrum

Un uomo apre il fuoco sulla spiaggia del Sess Beach Club: un morto e quattro feriti. Panico tra i 400 clienti: "Abbiamo vissuto un incubo"

Sulla spiaggia del Sess Beach Club, alle 3 del mattino, c'erano almeno 400 persone. E nel resort, che affaccia sul mare davanti a Bodrum, l'assalitore ha sferrato il proprio attacco sparando sulla folla. In questo sanguinario attacco, l'ennesimo con cui deve fare i conti la Turchia, è morta una persona, un 18enne membro dello staff del resort, mentre altre quattro sono rimaste ferite. Dopo aver aperto il fuoco il killer è fuggito a bordo di un'auto e ha fatto perdere le sue tracce.

Secondo il quotidiano turco Hurriyet, l'assalitore era prima entrato nel Çilek Beach Club, nella zona di Göltürkbükü, intorno alle 3 del mattino, chiedendo dove si trovasse il Sess Beach Club. "Una persona è entrata nella nostra struttura e ha chiesto di un altro club - ha raccontato Gökhan Balci del Çilek Beach Club - poi è andata via e ha cominciato ad aprire il fuoco". Le due strutture si trovano l'una accanto all'altra. E, appena ha visto il resort che voleva colpire e che a quell'ora ospitava almeno 400 persone, ha iniziato a sparare all'impazzata. "Abbiamo vissuto un incubo", hanno raccontato ai microfoni di Hurriyet alcuni testimoni.

Durante l'attacco sono rimasti feriti due clienti e tre membri dello staff, Furkan Say, Nesibi Güneç e Yasin Kaya. Ma il 18enne Furkan Say è poi morto a causa delle ferite riportate. Pare che l'assalitore sia fuggito in auto.

Mappa

Commenti
Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 30/07/2017 - 15:36

La polizia turca é nota per la sua crudele efficenza. Lo troveranno e passerá un brutto quarto d'ora.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 30/07/2017 - 15:50

Propongo di istituire una sezione speciale de "Il Giornale" dove si scrivono tutte le notizie di "cultura" giornaliera con i relativi morti, altrimenti ormai non resta più spazio per nessuna altra news senza religione di pace annessa.

beowulfagate

Dom, 30/07/2017 - 16:00

Voleva uccidere gli occidentali e invece ha accoppato uno dei suoi.Bene.

lupo1963

Dom, 30/07/2017 - 16:15

Tranquilli . Era sicuramente un altro matto ... Se continua cosi' in prima linea a combattere con l'Isis andranno gli psichiatri .

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 30/07/2017 - 16:40

L'esoticità delle spiagge può costar cara. Non escluderei, però, la possibilità che presto questi simpatici episodi possano verificarsi anche ad Alassio o a Riccione. Grazie anche alla gentile collaborazione del nostro democraticissimo governo.

istituto

Dom, 30/07/2017 - 16:42

Cosa succede dove si professa la RELIGIONE DELL'AMMORE......

ziobeppe1951

Dom, 30/07/2017 - 19:51

Menphis35...16.40...perché non anche a Capalbio?

Mr-Oscar

Lun, 31/07/2017 - 12:05

Se solo quella guerra greco-turca fosse finita diversamente!!!