Turchia, esplosione tra i turisti: 4 morti e 25 feriti

Paura nel Sud della Turchia per una forte esplosione che si è verificata ieri in un parco delle cascate di Manavgat, 100 chilometri da Antalya, località turistica molto rinomata. A quanto riferito dalla Cnn turca, quattro persone sono morte e venticinque sono rimaste ferite. Le vittime sono un norvegese, un ucraino e due turchi. Secondo le prime informazioni, a causare la tragedia è stata una bombola di gas. Il sindaco di Manavgat, Zeynel Senol, ha comunicato che la deflagrazione è stata alle 17.40 ora locale (le 16.40 in Italia). Il viceprefetto della città, Fikret Dayioglu, ha reso noto che le forze di sicurezza sono al lavoro per appurare la dinamica di quanto accaduto. Più volte negli ultimi anni i separatisti curdi e gli estremisti islamici hanno scelto obbiettivi civili e località turistiche per i loro attentati. La Farnesina sta svolgendo verifiche per capire se fra i feriti ci sono anche cittadini italiani.