Turchia, laici in rivolta 100mila in piazza contro il via libera al velo

da Parigi

Le nozze tra il presidente Nicolas Sarkozy e Carla Bruni, celebrate lo scorso 2 febbraio all'Eliseo, potrebbero essere oggetto di una procedura d'annullamento per una presunta «irregolarità». Contrariamente a quanto prescrive il Codice civile transalpino, la cerimonia non si è svolta in un luogo pubblico. A sollevare il caso è il giornale probabilmente più vicino a Sarkozy: il quotidiano parigino Le Figaro, secondo cui il capo dello Stato e il sindaco che lo ha sposato sarebbero incorsi in un clamoroso svarione.
Nella sua rubrica di «informazioni confidenziali», il Figaro informava ieri che «due specialisti di diritto della famiglia preso la Corte di cassazione hanno scoperto che - secondo il Codice civile - il matrimonio del presidente della Repubblica potrebbe essere dichiarato nullo». Tuttavia i due specialisti non possono non sapere che Sarkozy ha beneficiato di una deroga speciale da parte del Procuratore della Repubblica di Parigi, che ha facoltà di prendere una decisione del genere (in realtà più unica che rara). Sempre secondo Le Figaro, la vera vittima dell'irregolarità procedurale potrebbe essere François Lebel, sindaco dell'VIII arrondissement di Parigi (quello in cui si trova l'Eliseo).
Avendo celebrato le nozze in condizioni «discutibili», monsieur Lebel sta rischiando una multa. La cosa non gli farebbe certo piacere per la punizione in sé. Per contro la sua situazione finanziaria non sarebbe particolarmente turbata: la contravvenzione in questione sarebbe di... quattro euro e mezzo. Insomma, dopo il banchetto matrimoniale di una settimana fa, anche le polemiche sembrano destinate a finire a tarallucci e vino.
Questo non è però il caso di un'altra polemica: quella della velenosa insinuazione del sito internet del settimanale parigino Le Nouvel Observateur. In passato questo giornale era considerato serio, ma adesso sembra proprio averla sparata grossa: secondo il suo sito web, Sarkozy avrebbe inviato - alla vigilia delle nozze - un sms all'ex moglie Cecilia (da cui ha divorziato lo scorso 15 ottobre) dicendosi pronto a rinunciare alle nozze con Carla Bruni se lei fosse tornata da lui. Molti francesi si sono scandalizzati per un'insinuazione tanto volgare e pettegola.
Sarkozy ha denunciato Le Nouvel Observateur, sfidandone i responsabili a dimostrare la veridicità della loro affermazione. Ieri il giornale ha replicato dicendo di avere prove per confermare ciò che ha pubblicato. Ma quelle prove non si vedono e tutto fa pensare che il settimanale, simbolo della sinistra francese, stia avviandosi verso una sconfitta legale.