Del Turco e i «mascalzoni dell’Unità»

Ottaviano Del Turco (nella foto) contro l’Unità. La Regione Abruzzo contro Porta a porta. Tutti contro tutti. Riflettori puntati sull’ex governatore che, ai microfoni di Vespa, accusa: «Mascalzonata stalinista, quella dell’Unità. Mi accusa di difendere la mia innocenza per candidarmi col centrodestra. Fa disonore a Gramsci». Immediata la replica del giornalista: «L’Unità ha raccontato Del Turco che accusava il suo vice Enrico Paolini». E questi, interpellato, ha commentato: «Non vorrei che l’ex presidente, attaccando me e il centrosinistra, si stia prenotando un posto alle Europee nel centrodestra.». E Paolini minaccia querele: «I miei legali seguiranno Porta a Porta, poi vedremo il da farsi. Abbiamo chiamato Vespa, non ci ha ascoltato».