Del Turco, libero ma non troppo Cinque giorni per tornare a casa

Nuovo «schiaffo» per il presidente della Regione Sardegna Renato Soru (nella foto). Il Consiglio di Stato, con sentenza depositata il 4 agosto, ha bocciato senza appello il comportamento della giunta a proposito dell’area di Tuvixeddu - Tuvumannu - Is Mirrionis, facendo propri i rilievi, già pesanti, mossi dal Tar. C’è di tutto: l’«illegittimità» della Commissione regionale per il paesaggio, nominata dalla Regione senza la benché minima valutazione dei requisiti dei componenti; il totale dispregio della collaborazione con il Comune di Cagliari e dei precedenti accordi di programma stretti per la riqualificazione dell’area. E, ancora, lo «sviamento di potere», per la redazione di un progetto sostitutivo di quello già avviato per la realizzazione del parco archeologico. Insomma, un’amministrazione a dir poco leggera. Nel totale dispregio delle norme e della democrazia.