Del Turco: «Macché tangenti per la casa ho venduto i quadri»

Secondo la difesa, la prova che il Governatore non ha attinto al fondo nero delle mazzette per dare un tetto al figlio Guido, sta nella vendita di tre dipinti di Mario Schifano. Certificata con apposita documentazione sottoscritta dalle parti. Si tratta di tre preziose tavole (il «tratto appenninico», il «campo di calcio» e «la Esso») a cui Del Turco teneva tantissimo per averle ricevute in dono dall’artista quando diventò segretario aggiunto della Cgil. Oltre 300mila euro di ricavato, girati interamente al figlio.