Turismo, è aperta la caccia ai nuovi animatori

Per seguire le orme di tanti ex animatori oggi celebri Vip come Fiorello e Marco Baldini, basta avere voglia di provare. L'8 e il 13 gennaio saranno selezionati 500 giovani per lavorare nelle migliori strutture in tutto il mondo

Milano - Lavorare divertendosi in vacanza. Sembra un sogno ma si tratta di realtà per molti, moltissimi giovani. E' uno dei lavori più ambiti, soprattutto per chi abbia voglia di fare esperienze, all'Italia o all'estero, a contatto con la natura, il sole, il mare e migliaia di persone che arrivano da ogni parte del mondo. Un'occasione di crescita formidabile.  

Caccia agli animatori È partita la caccia ai nuovi animatori dell’estate 2009: per seguire le orme di tanti ex animatori oggi celebri Vip come Fiorello, Marco Baldini, basta avere voglia di provare. Movida, è una delle realtà storiche dell’animazione italiana. Per la nuova stagione estiva 2009 Movida seleziona 500 animatori per i villaggi Francorosso, Alpitour World, Seaclub, Going, se sei ancora indeciso su cosa fare questa estate, questa è occasione giusta per te.

Selezione L’8 e il 13 Gennaio, dalle 10 alle 18 i responsabili delle Risorse Umane di Movida, saranno presso l’Ata Hotel di Milano, in via Don Luigi Sturzo 45, in una saletta dedicata, pronti ad incontrare coloro che vogliono avere un’occasione in questo settore. In questi giorni, i giovani e non solo di tutta Italia, avranno l’opportunità di conoscere il mondo del turismo, del lavoro, e di conoscere e scoprire le proprie capacità (anche sconosciute).

Un lavoro che attira Per chi è del tutto a digiuno di questo settore o non ha una guida al suo fianco, è certamente facile lasciarsi incantare da chi promette un futuro nel "patinato" mondo del turismo. Il turismo, insieme allo spettacolo, rappresenta uno dei settori di maggior appeal e maggior interesse per i giovani: le atmosfere, i significati simbolici del viaggiare e del piacevole mondo delle vacanze, gli scambi e le relazioni, la comunicazione e l'incontro con le culture diverse, il valore del tempo, i luoghi e l'altrove. Ma lavorarci è ben altra cosa. Ed essere preparati a farlo serve molto purché la formazione sia rispondente alla vostra visione del futuro e presenti alcuni caratteri di imprescindibile valutazione.

L'occasione di provarci Movida dà l’opportunità a tutti coloro che hanno voglia di provarci di conoscere un po’ di piu questo mondo da vicino. Si comincia conoscendosi a Milano dall’8 al 13 gennaio per poi continuare con una seconda data, e con le prime vere partenze per i villaggi vacanze del 2009. “Il lavoro di animatore turistico – spiegano da Movida - permette ai ragazzi di avere un primo approccio con la realtà di un lavoro, quella dell’animatore per villaggi turistici, non solo divertente ma che ha ormai raggiunto gradi di professionalità che lo rendono, spesso, l’anticamera del mondo artistico televisivo e non.

Figura professionale Nel settore turistico l’animatore è la figura professionale attorno alla quale ruotano le organizzazioni dei villaggi vacanze di tutto il mondo; ovunque c’è spazio per queste figure professionali che, negli ultimi anni, hanno visto salire le loro quotazioni sul mercato. Lavorare come animatore per molti ragazzi significa poter trascorrere l’estate in modo costruttivo, divertendosi guadagnando per poi tornare a settembre sui banchi di scuola; per altri, invece,può essere l’occasione per imparare una vera e propria professione, e farne un lavoro a tempo indeterminato”