Turismo col ticket scaduto

(...) E la città cosa ha fatto? Ne ha approfittato per vessare i turisti, per aumentare i prezzi, per capitalizzare in un giorno? Macchè. Ha usato il concerto come volano per la sua città, i commercianti hanno fatto a gara di onestà e cortesia. E i vigili e le forze dell’ordine? Tutti pronti a venire incontro ai ragazzi, a chiudere un occhio di fronte alle macchine con il ticket scaduto e alle Ztl violate. In una parola, hanno usato buon senso. Molti ricambieranno la cortesia, tornando a Reggio.
Le racconterò anche cosa mi è capitato a Genova. Dove ho sforato di quattro minuti il parcheggio in centro e ho trovato un avviso di pagamento per l’ora successiva. Ho girato, insieme a tre turisti, per tre quarti d’ora alla ricerca di un posteggiatore per pagare. Non l’ho trovato e allora sono andato alla Foce, alla sede della Genova Parcheggi, dove ci hanno fatto pagare un’ora per i quattro minuti di sforo, più l’altra ora alla ricerca del posteggiatore. A chi si lamentava, è stato risposto con sufficienza e un po’ di maleducazione che le regole sono queste.
Io ci vivo e mi sono messo il cuore in pace. I tre turisti non torneranno più a Genova. Le regole sono queste.