«Tursi faccia come il Governo»

Un grazie al ministro dell’Interno Pisanu e uno alla Polizia. Alberto Gagliardi, sottosegretario agli Affari regionali, dice che basta guardare i dati per accorgersi di come abbiano funzionato la «costante azione di prevenzione e la decisa repressione del crimine messe in atto dal Governo». I risultati conseguiti nel centro storico nei primi dieci mesi del 2005: 5720 persone identificate, 1156 auto controllate, 346 contravvenzioni; 479 arresti prevalentemente per reati inerenti stupefacenti; 674 denunce in stato di libertà. Inoltre sono stati censiti 564 magazzini, 10 dei quali chiusi in quanto destinati alla prostituzione. Sono state sgombrate, per provvedimenti igienico-sanitari, 73 abitazioni abusivamente occupate. Sono stati controllati numerosi phone center ed effettuate 60 ispezioni in abitazioni occupate abusivamente da nomadi, 1088 stranieri sono stati consegnati all’ufficio immigrazione. Alla risposta da poarte delle forze dell’ordine, avverte Gagliardi, dovrà affiancarsi l’azione del Comune per migliorare la vivibilità in molte zone, «come i “buchi neri” di Santa Brigida e della Maddalena».