Tursi, la giunta inciampa in una crepa

La maggioranza a Tursi vota contro il parere negativo della Giunta in merito al posizionamento di alcuni dissuasori di velocità nei pressi del pericoloso attraversamento di via Pinetti a Quezzi. Una crepa profonda che spacca letteralmente in due il centro sinistra. La miccia che ha scatenato lo scontro è stata accesa dal consigliere di Alleanza Nazionale Aldo Praticò che in sede di consiglio ha presentato una mozione che impegnava il Sindaco e la Giunta a risolvere la situazione allarmante di quel tratto di strada. Il consigliere Bruno Delpino dei Democratici di Sinistra, la consigliera Patrizia Poselli di Rifondazione Comunista e Roberto Delogu dei Comunisti italiani si sono schierati a favore della mozione di Praticò generando un acceso dibattito. «È una questione di pubblica sicurezza» hanno urlato all'unanimità e, arrivato il momento della votazione, ecco che la maggioranza eccetto due consiglieri della Margherita ha votato contro il parere della Giunta allineandosi con l'opposizione. Tutti d'accordo sulla questione che l'attraversamento davanti alla scuola media Cambiaso di via Pinetti è pericoloso, a tal punto che in pochi mesi sono stati travolti proprio su quelle strisce pedonali due bambini. «Di fronte alla sicurezza di cittadini - dice Aldo Praticò -, non dovrebbero esserci spaccature. Questa crepa tra la maggioranza e la Giunta è davvero eclatante».