Tursi L’albergo per sbandati non c’è ma ha già un buco di mezzo milione

Il Comune non ha soldi e li cerca in giro. Tutto bene, se non fosse che Tursi va a battere cassa alle Fondazioni e a chi può sostenere un progetto per poi realizzare «alberghi sociali» dove accogliere sbandati e clandestini.
Il problema diventa imbarazzante quando, dopo aver ottenuto quasi un milione e mezzo di euro per creare un centro di questo tipo, l’assessore si accorge che neppure quella cifra basta e va a chiedere un ulteriore sforzo al «benefattore» che, per non vanificare tutto, probabilmente accoglierà la richiesta, ma inevitabilmente stanzierà un altro mezzo milione di euro a discapito di altri interventi benefici.
È la storia del cosiddetto «albergo sociale» di vico del Duca, per il quale la Fondazione Compagnia di San Paolo aveva coperto le spese pari a circa un milione e 400mila euro già lo scorso anno. L’obiettivo era quello di creare di recuperare i locali per metterli a disposizione di senzatetto di qualunque genere. Opera di per sé meritoria che però già metteva (...)