Tursi mette in cantiere tre anni di lavori in città

Edilizia scolastica, manutenzione delle strade, riqualificazione di edifici e quartieri: sono questi i principali capitoli di spesa cui verranno destinati i fondi del piano triennale dei Lavori pubblici del Comune. Per il 2007, in particolare, sono previsti oltre 53 milioni di euro provenienti da mutui, 87 milioni da fondi vincolati, 71 milioni dal bilancio, 22 milioni da capitale privato e 24 milioni da altre entrate. Più incerte le risorse per il biennio successivo, con fondi provenienti da indebitamento (mutui) pari a oltre 75 milioni e mezzo di euro per il 2008 e quasi 68 milioni per il 2009. «I progetti sicuri sono quelli che riguardano il prossimo anno - spiega l'assessore Giorgio Guerello -. Quelli, invece, che riguardano 2008 e 2009 fanno riferimento a previsioni realistiche, ma non certe», anche sulla base dei trasferimenti dallo Stato alla periferia. Fra gli interventi più significativi previsti per il prossimo triennio, il capitolo di spesa più sostanzioso è quello che riguarda la manutenzione delle strade, del verde, della segnaletica e dell'impiantistica («Si tratta di interventi - ribadisce Guerello - che derivano dall'applicazione del contratto di servizio fra Comune e Aster) per un ammontare complessivo di oltre 22 milioni di euro. Seguono quelli per il pronto intervento (6 milioni) e la manutenzione delle scuole (9 milioni). Per quanto riguarda il 2007, i principali progetti previsti sono: per la circoscrizione Centro Est la riqualificazione di via del Molo e delle zone circostanti (1 milioni e 250mila euro), per il Centro Ovest la ripavimentazione di via Daste, per la bassa Valbisagno il raccordo stradale tra via Bracelli e salita Gerbidi, per la Valbisagno la realizzazione della nuova circoscrizione nell'area dell'ex cinema Nazionale (oltre 4 milioni). Nel 2007 sono previsti in Valpolcevera la realizzazione di impianti sportivi a Bolzaneto (per 1 milione e 200mila euro), e nel Medio Ponente la manutenzione di Palazzo Fieschi (350mila euro). Per tutte le circoscrizioni sono progettati, infine, interventi di manutenzione e messa in sicurezza delle scuole. Al piano dei lavori messo a punto dal Comune si aggiungeranno, infine, i progetti presentati dai privati con la formula del project financing. Fra gli interventi proposti ci sono la riorganizzazione del mercato di piazza Palermo, la realizzazione di un centro sportivo in piazzale Kennedy, un’autorimessa interrata in piazza Duca degli Abruzzi a Nervi, e la riqualificazione della parte a mare (con annesso autosilo interrato) di piazzale Rusca a Quinto.