Tursi «parcheggia» le proteste del traffico

Traffico, ancora polemiche. Dopo le Blu area e le zone a sosta limitata che logorano chi non ce l’hanno; dopo le strisce gialle che finiscono a carte bollate; dopo il perenne mugugno dei motociclisti che ad ogni novità sulla circolazione si vedono penalizzati, arriva la rivolta dei non catalizzati. I possessori di auto vecchie non ci stanno a passare per gli inquinatori della città e soprattutto per gli unici costretti, alla fine di tutti i provvedimenti e delle loro inevitabili modifiche, a non circolare. Questa volta la loro protesta ha un obiettivo diverso dall’assessore al Traffico. Arcangelo Merella (...)