Tursi si sveglia e chiude via XX

Nel tentativo di salvarsi in corner il Comune si segna un autogol. L’ennesimo. Ieri l’Unione Europea aveva messo in calendario la «Giornata europea senz’auto», iniziativa che viene ripetuta ogni anno tesa a sensibilizzare i cittadini all’utilizzo del mezzo pubblico al posto dell’auto privata per spostarsi in città. Ogni amministrazione avrebbe dovuto promuovere qualche evento in tal senso. Peccato che a Genova c’è chi questa data se l’era proprio scordata ricordandosene solo arrivato in ufficio. Così il settore mobilità del Comune ha improvvisamente deciso di chiudere al traffico, dalle 14 alle 17, via XX Settembre. Senza preavviso ai cittadini. Scelta di cui neanche gli assessori erano a conoscenza. Paolo Pissarello non risultava rintracciabile, mentre altri hanno scaricato la responsabilità sulla polizia municipale. Effetto dell’iniziativa: dopo trequartidora via XX era tornata carrabile a tutti i mezzi.