Tutta la Samp tifa per Vieri: «Non mollare, ti aspettiamo»

Squadra e dirigenti lanciano l’appello al campione in crisi Anche il fratello Max si dice sorpreso

(...) sinistro dal quale fatica a riprendersi. Nonostante gli sforzi, i duri e sempre più intensificati allenamenti, i tempi di un suo recupero sembrano dilatarsi ulteriormente e l'impressione sembra quella che Vieri non possa tornare in campo prima di settembre. Il giocatore sembra sia caduto in depressione aggravata dal fatto di aver perso la chance di giocarsi il Mondiale in maglia azzurra a causa proprio dell'infortunio, patito lo scorso anno al Monaco, che si sta trascinando.
Christian sta riflettendo sul futuro. Tutto vero e la Sampdoria non smentisce, anzi. Decide di tentare di spronare questo campione che sta vivendo il periodo più difficile della sua carriera. I primi a muoversi sono i compagni di squadra che lo tempestano di sms «convocandolo» a Moena. L'amministratore delegato della Samp Beppe Marotta (che oggi salirà in Val di Fassa) è con lui, basta prendere in mano il comunicato per rendersi conto di quanto lo stiano aspettando: «Così come la Sampdoria ha apprezzato la volontà entusiastica del Vieri calciatore di indossare la maglia blucerchiata - si legge- , accettando una significativa decurtazione al suo ingaggio, così la società vuole essere vicina al Vieri uomo, nel rispetto di una scelta professionale e di vita tanto importante. Pertanto si conferma che non esistono, né mai esisteranno limiti di tempo, rispetto ad una decisione che riguarda e riguarderà esclusivamente Christian». Parole importanti di chi non vuole fare pressioni nel perfetto stile Sampdoria. Ed ecco che in ritiro scatta la solidarietà dei suoi colleghi. Francesco Flachi, amico di Bobo anche fuori dal campo, è chiaro: «Le sue scelte vanno rispettate qualunque siano - dice -. Sa che qui ci sono tanti compagni che lo aspettano a braccia aperte e che potrà trovare l'ambiente giusto per ripartire. Detto questo, capisco che certe decisioni non sono facili da prendere e vanno gestite a livello personale». Giocare con Vieri al fianco è il sogno di tanti giocatori e Flachi non perde certo la speranza di poter essere suo compagno di reparto: «Dobbiamo dargli una mano. Se su la sua crisi ha influito l'esclusione dal Mondiale? Credo di no e sono convinto che avrebbe le carte in regola per tornare in lizza per gli Europei - continua -. Qui a Moena lo aspettiamo tutti». Dal leader in campo al capitano Sergio Volpi, di poche ma chiare parole: «Lasciamolo tranquillo per qualche giorno in modo che possa prendere la sua decisione con calma. Noi speriamo sempre che possa raggiungerci in ritiro il prima possibile».
A rimanere sconvolto dalla riflessione di Vieri anche il fratello Max appena passato al Novara: «L'avevo sentito due giorni fa e non mi aveva detto di questa possibilità - spiega -, deve solo riprendersi fisicamente ma sono convinto che non mollerà».
In Val di Fassa è tornato Novellino che ha allenato la squadra nel pomeriggio. Anche lui ha voluto lanciare il suo appello a Vieri: «Penso che la voglia di giocare a calcio gli tornerà presto - dichiara il tecnico -, è un richiamo troppo forte per un calciatore perché svanisca da un giorno all'altro». Novellino vuole essere ottimista e speranzoso che le notti insonni già passate durante le vacanze per pensare a come disporre in campo il suo campione, non siano state buttate al vento: «Mi aveva chiesto come poteva essere utile - ricorda -. Io gli avevo risposto di pensare a far gol che al resto ci avrebbe pensato la squadra. Continuiamo ad aspettarlo e rispetteremo ogni sua scelta, mi auguro che stare un po' con i suoi cari gli possa servire a chiarirsi le idee». L'affetto dell'ambiente, l'amore dei tifosi che lo hanno accolto numerosissimi il giorno della presentazione dovrebbe servire a fare il resto: «Tifosi e società lo amano già. Il suo Mondiale sarà a Marassi davanti al nostro pubblico meraviglioso».
Il ritiro della Samp continua. Il tecnico blucerchiato ieri ha preparato i suoi ragazzi dal punto di vista tattico, provando le prime posizioni in campo: a centrocampo si sono visti Bonanni sulla fascia destra e Franceschini sulla sinistra con Falcone e Sala coppia difensiva. In attacco ha regolarmente giocato Bonazzoli ormai recuperato.