Tutte le cambiali di Sala

Moschea, verde, diritti gay: le richieste di chi è stato con mr Expo Nuova giunta, è sfida per il Welfare tra Pd e Sinistra per Milano

Beppe Sala è al lavoro sulla sua giunta. Il neo sindaco ha chiesto tempo e promesso nei prossimi giorni incontri faccia a faccia con i vertici dei partiti. Eppure ha annunciato anche che entro lunedì sarà pronta la squadra. Poche certezze: parità tra uomini e donne, mix tra continuità e innovazione, desiderio di dire l'ultima parola e forse anche qualcosa di più. Sa di giocarsi la partita della vita e punta a una squadra all'altezza della sfida.

Il suo problema però è anche politico. Per vincere, Sala ha lanciato tutte le «cartucce» a disposizione. Ha concluso un accordo formale coi Radicali, anche promettendo un incarico importante a Emma Bonino, ha ottenuto l'endorsement di Basilio Rizzo e ha galvanizzato la sinistra sinistra. L'operazione ha consentito di vincere le elezioni ma il dubbio è che non consentirà al neo sindaco di governare i problemi della città con soluzioni coerenti e realistiche.